Home

Preseleziona la ricerca

Le ricette di Logo Pagine Belle

Pandoro

Una ricetta che risale addirittura ai tempi di Plinio il Vecchio racchiusa in una forma di stella a otto punte – opera del pittore impressionista Angelo Dall’Oca Biaca - che nel 1894 l’industriale veronese Domenico Melegatti fece depositare all’ufficio brevetti. E’ il Pandoro, soffice e dorato dolce tipico della tavola del Natale non solo di Verona e del Veneto, ma di tutta Italia, diverso dal panettone perché privo di qualsiasi guarnizione.  
 

Ricetta - Pandoro

Ingredienti

Per 1 pandoro da 1 kg
650 g di farina
250 g di burro
8 uova
200 g di zucchero
30 g di lievito di birra
1/2 bicchiere di panna liquida
50 g di zucchero a velo
scorza grattugiata di un limone
1 bustina di vanillina
 

  • Tempi di
    preparazione 60' min
  • Difficoltà
    di elaborazione
  • Posti a
    tavola x 10
  • Tipologia di
    cottura

Preparazione

In un’ampia terrina uniamo a 75 g di farina 10 g di zucchero, il lievito sbriciolato e un tuorlo d’uovo e iniziamo a impastare finché non diventa una palla liscia che lasceremo lievitare per due ore in luogo caldo e asciutto.

Al panetto aggiungiamo, quindi altri 160 g di farina, 25 g di burro ammorbidito, 3 tuorli e 90 g di zucchero. Amalgamiamo il tutto e rimettiamo a lievitare altre due ore. Uniamo quindi al secondo impasto 375 g di farina, 40 g di burro morbido, tre tuorli e un uovo intero, rimpastiamo bene e lasciamo lievitare due ore.

Poniamo, quindi, l’impasto su una spianatoia infarinata e lo lavoriamo energicamente unendo la panna, la scorza del limone e la vanillina. Pesiamo l’impasto, quindi lo stendiamo con un mattarello ottenendo un quadrato. Al centro vi adagiamo 150 g di burro per ogni chilo di peso dell’impasto e ripieghiamo la pasta su se stessa in tre per poi lasciarla riposare per mezzora.

Imburriamo due stampi alti senza buco al centro, meglio se a forma di stella, e li cospargiamo con un cucchiaio di zucchero e vi adagiamo le palle d’impasto che lasceremo lievitare un'altra ora. Cuociamo, infine per 40 minuti in forno caldo a 190 gradi e serviamo con una spolverata di zucchero a velo.

Valentina Sanesi

La tua ricetta sul nostro portale

Se sei un cuoco, se ami la cucina,
se possiedi la ricetta della nonna
condividila con noi!

Inviaci una ricetta

Lascia un commento

Commenti e consigli dei visitatori:

amina18/12/2013 10:11

Che bella idea, non avevo mai pensato di farmelo in casa! Quest'anno ci voglio provare!